dispersione termica

Sapevi che circa il 40% della dispersione termica di una casa è dovuta ai serramenti?

Naturalmente ci riferiamo ai vecchi serramenti poco prestazionali, magari con vetro singolo e montati senza le tecniche di posa qualificata attuali.

Come risolvere quindi il problema delle bollette alte e dello scarso comfort domestico?

Per rendere più efficiente la tua casa dal punto di vista energetico, la prima cosa da considerare è l’isolamento dell’involucro edilizio. Infatti, gran parte dei consumi di un’abitazione dipende proprio dagli infissi, anello debole dell’involucro, che quando sono di vecchia generazione o posati con metodi tradizionali causano notevoli perdite per ventilazione.

Anche alzando al massimo l’impianto di riscaldamento durante l’inverno o i climatizzatori in estate non otterrai mai il risultato sperato. Avrai bollette salate e una temperatura mai adeguata.

Il risparmio energetico dato dagli infissi: come calcolarlo

L’efficienza energetica consiste nella capacità dei vari componenti di un immobile nel contenere le dispersioni verso l’esterno. Questo tipo di efficienza si raggiunge progettando per la tua casa una posa in opera qualificata di infissi di nuova generazione ad elevato isolamento termico, sulla base delle tue necessità.

Per ottenere il massimo risparmio energetico con la sostituzione dei serramenti, non basta acquistare un prodotto prestazionale. È con la riqualificazione energetica del foro finestra che puoi ottenere risultati importanti.

L’infisso, da solo, può fare ben poco se non si interviene sui punti critici di dispersione, come il cassonetto dell’avvolgibile, le spallette e il davanzale passante. Una serie di accortezze progettuali è in grado di garantire il minimo consumo di energia per un maggiore comfort termico percepito: solo così avrai un vero risparmio energetico.

Differenza di perdite per trasmissione prima e dopo l’installazione dei nuovi infissi 

Partiamo da un presupposto molto importante: non serve a nulla installare impianti sovradimensionati per compensare le perdite dei principali componenti dell’involucro edilizio.

Spendere una cifra considerevole per modificare impianti di riscaldamento o raffrescamento sovradimensionati senza intervenire sui vecchi serramenti che lasciano passare gli spifferi è inutile. Ci sarà soltanto un consumo più alto di energia, ma il benessere abitativo non subirà cambiamenti in meglio.

È necessario raggiungere un perfetto bilanciamento tra la parte impiantistica e l’isolamento dell’involucro edilizio. Per determinare il reale risparmio energetico devi poi valutare la differenza di perdite per trasmissione prima e dopo l’intervento. Infine, c’è la posa in opera. Con un’installazione a regola d’arte di infissi ad alte prestazioni puoi risolvere il problema della dispersione termica.

Idea Serramenti: un’analisi approfondita delle tue necessità

Per eliminare in modo definitivo i ponti termici, risolvere tutti i problemi di spifferi, condensa e muffa, e rendere la tua casa energeticamente efficiente, serve un’analisi approfondita del caso specifico.

In Idea Serramenti effettuiamo un primo sopralluogo dettagliato che è indispensabile per trovare infissi su misura, e per progettare un sistema di posa in opera che ti garantirà le massime prestazioni possibili.

Progetteremo una posa in opera qualificata per finestre che si integreranno con il sistema costruttivo, ottenendo così un ottimo risultato dal punto di vista estetico e funzionale.

Contattaci e vieni a scegliere i tuoi serramenti preferiti nel nostro show-room di Massa Lombarda. Il preventivo è sempre gratuito, e ti aiuteremo anche nella valutazione delle detrazioni fiscali applicabili ai tuoi lavori di ristrutturazione.