Realizzare uno spazio all’aperto confortevole ed elegante per la propria casa è il desiderio di molte persone. Oggi, con gli incentivi statali per l’acquisto delle schermature solari, questo obiettivo è ancora più conveniente. Infatti, sono due le principali tipologie di incentivi che consentono di installare tende da sole, pergole e chiusure oscuranti: l’Ecobonus 50% e il Superbonus 110% (in quest'ultimo caso previste come interventi “trainati”), entrambe subordinate al miglioramento dell’efficienza energetica di edifici già esistenti.

Cosa sono le schermature solari

Corrispondono a questa classificazione tutti gli schermi mobili, di qualunque materiale siano fatti, che permettono una regolazione del grado di apertura e quindi consentono di rispondere in maniera dinamica alle continue variazioni delle sollecitazioni solari nei confronti dell’interno dell’immobile. Si tratta quindi di prodotti che favoriscono il risparmio energetico impedendo il surriscaldamento degli ambienti e riducendo, di conseguenza, l’utilizzo dei condizionatori.

Le tipologie di schermature per le quali è applicabile l’agevolazione sono le seguenti:

·         tende da sole a telo avvolgibile;

·         tende a rullo;

·         tende a lamelle orientabili (veneziane);

·         tende frangisole.

Fanno parte della stessa categoria anche le coperture tessili per gazebo.

La detrazione è riconosciuta anche per le tipologie di schermature solari nelle quali sono integrate le zanzariere, che per questo debbono avere il relativo valore Gtot (classe di prestazione energetica) secondo la norma EN 14501.

Le schermature installate devono essere installazioni stabili e non strutture di tipo “stagionale”, e nello specifico:

·         devono essere a protezione di una superficie vetrata

·         devono essere applicate in modo solidale con l’involucro edilizio e non liberamente montabili e smontabili dall’utente

·         possono essere applicate, rispetto alla superficie vetrata, all’interno, all’esterno o integrate

·         possono essere in combinazione con vetrate o autonome

·         devono essere mobili

·         devono essere schermature “tecniche”, ovvero diverse da semplici elementi d’arredo.

 

Per quel che riguarda specificamente le chiusure oscuranti, queste:

·         possono essere in combinazioni con vetrate o autonome (aggettanti)

·         possono essere installate su porte e finestre

 

È ammessa anche la detrazione delle zanzariere a patto che siano integrate con elementi oscuranti. Sono detraibili, oltre alle spese di posa in opera, anche quelle per la documentazione tecnica.

Le spese ammissibili per le detrazioni fiscali

Ai fini delle agevolazioni fiscali sono ammissibili:

·         la fornitura e la posa in opera delle schermature solari

·         l’eventuale smontaggio e dismissione di analoghi sistemi preesistenti

·         le opere provvisionali e accessorie

·         le spese per le prestazioni professionali necessarie alla realizzazione degli interventi, nonché della documentazione tecnica necessaria.

Non possono usufruire del bonus gli interventi di sostituzione parziale di componenti del prodotto, come telo, motore, ecc.

Schermature solari: cessione del credito e sconto in fattura

Al posto dell’utilizzo diretto della detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi, hai la possibilità di scegliere un’opzione diversa tra le seguenti:

  1. Ottenere uno sconto sul corrispettivo dovuto da parte dell’impresa che esegue i lavori. In questo caso rinunci alla detrazione in dichiarazione per ottenere uno sconto in fattura sul valore dell’intervento. Lo sconto massimo, scelto a discrezione dell’impresa, non può superare il 100% dell’importo dei lavori. Il fornitore recupera l’importo corrispondente allo sconto in fattura sotto forma di credito d’imposta pari alla detrazione spettante, ossia il 110%.
  2. Cedere il credito di imposta ad altri soggetti, inclusi gli istituti di credito e gli intermediari finanziari, con facoltà di successive cessioni. Si tratta di cedere il credito ad istituti bancari, che a quel punto utilizzano il credito come una sorta di “titolo di credito” che può essere nuovamente ceduto da loro ad altri soggetti. La banca mette a disposizione due soluzioni: l’acquisto di crediti fiscali e l’apertura di credito a scadenza per anticipo contratti/fatture.

Non dimenticare, infine, che se stai per effettuare lavori di manutenzione straordinaria per la tua casa – che prevedono di poter accedere al Bonus Ristrutturazioni 2021 al 50%    tutte le opere accessorie eseguite in concomitanza, tra cui l’installazione di schermature solari e serramenti, ricadono a cascata sotto la medesima detrazione fiscale.

Vuoi installare tende da sole, pergole o altri sistemi oscuranti? Contattaci presso il nostro show-room di Massa Lombarda per un preventivo gratuito e sempre senza impegno!