serramenti alluminio

Per tutto il 2021, gli interventi edilizi e tecnologici che comportano risparmio energetico e/o utilizzo di fonti rinnovabili di energia ammessi alle detrazioni fiscali del 50%, dovranno essere comunicati tramite l'apposito portale dell'ENEA. Questo obbligo è stato istituito nel 2018, e varrà per gli anni a seguire.

Anche le normative, infatti, hanno recepito l’importanza dell’efficienza energetica e di tematiche quali il risparmio di energia e la sostenibilità ambientale. Per questo hanno introdotto vantaggi di carattere fiscale che possano favorire chi intende ristrutturare la propria abitazione badando all’efficienza energetica e ad una linea più green.

La comunicazione ENEA è una procedura online che deve essere eseguita obbligatoriamente, quindi, da parte di chi vuole beneficiare delle detrazioni EcobonusInoltre, questa procedura è prevista anche per usufruire del bonus previsto per i lavori di ristrutturazione.

COSA DEVI INSERIRE NELLA COMUNICAZIONE?

La pratica deve essere presentata dai privati o dalle imprese che beneficeranno delle agevolazioni, e inviata entro 90 giorni dalla chiusura dei lavori o dal collaudo delle opere. Tuttavia, una volta inviata la comunicazione, qualora avessi commesso degli errori o ti fossi dimenticato qualcosa, potrai modificarla, anche dopo i 90 giorni. Potrai rettificarla entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi per cui la spesa viene portata in detrazione.

 Per quanto riguarda i serramenti nello specifico, con la pratica ENEA puoi ottenere le detrazioni relative a:

·         serramenti, infissi, porte e finestre;

·         scuri, persiane, avvolgibili;

·         cassonetti (se solidali con l’infisso) e suoi elementi accessori, purché tale sostituzione avvenga simultaneamente a quella degli infissi (o del solo vetro).

Il portale richiede la tipologia di telaio (legno, alluminio, pvc) prima dell'intervento e dopo, la trasmittanza termica, la superficie dell'infisso e se il serramento confina con l'esterno o con una zona non riscaldata.

Alcuni interventi, come la sostituzione della caldaia e quella degli infissi, possono essere detratti sia come Ecobonus, ma anche come bonus ristrutturazione. Tra le opere che rientrano nella comunicazione ENEA per ristrutturazione trovi:

·         Solare Termico

·         Caldaie a condensazione

·         Generatori di aria calda a condensazione;

·         Sostituzione di pompe di calore (anche con Sonde Geotermiche);

·         Sistemi Ibridi;

·         Micro-cogeneratori;

·         Scaldacqua a Pompa di Calore;

·         Impianti a Biomassa;

·         Contatori di Calore dei Condomini;

·         Impianti fotovoltaici;

·         Teleriscaldamento;

·         Sistemi di termoregolazione e Building Automation;

·         Isolamenti termici e cappotti termici relativi al tetto, alle pareti, al pavimento e ai solai

·         Elettrodomestici: la pratica è richiesta per il forno, il frigorifero, la lavastoviglie, il piano cottura, la lavatrice, la lavasciuga e l'asciugatrice. Rimangono esclusi dalla comunicazione i mobili come divani, cucine, armadi, televisioni e letti.

Non trattandosi di interventi volti al risparmio energetico, non dovrai comunicare all'ENEA: rifacimento bagno, demolizione muri portanti, tramezzi e divisori, cerchiature, tinteggiatura pareti, rifacimento impianto elettrico, idrico, gas e allarme, sostituzione porte interne, rifacimento fogne, fosse biologiche e degrassatori. Inoltre, non occorre per la creazione di controsoffittature, la realizzazione di piscine, la posa della canna fumaria, cambi di destinazione d'uso con SCIA e frazionamenti con CILA etc.

LA PRATICA ENEA EFFETTUATA DA IDEA SERRAMENTI

Con il nostro servizio di Pratica ENEA riceverai un fascicolo contenente tutta la documentazione necessaria ai fini della detrazione fiscale 50%. Le nostre pratiche sono perfettamente conformi alla normativa sulla detrazione fiscale e sono redatte da tecnici professionisti abilitati ed esperti in materia energetica.

Conterranno infatti, oltre a tutte le certificazioni e documenti, anche:

·         la ricevuta dell’invio effettuato all’ENEA con il codice CPID che costituisce garanzia che la documentazione è stata trasmessa;

·         il calcolo della trasmittanza dei vecchi serramenti rimossi;

·         la verifica di rientro dei nuovi serramenti acquistati nei parametri di legge tabellari.

Potrai consegnare il fascicolo della Pratica ENEA direttamente al tuo CAF o commercialista senza ulteriori pensieri. Per ottenre un preventivo gratuito e senza impegno sulla sostituzione dei tuoi serramenti, contattaci o vieni a trovarci nel nostro show-room di Massa Lombarda. Ti aspettiamo!